MOZZA

MOZZA

Posted 2 Agosto 2018

Lo scheletro di una prua, progettata con tubi idraulici lavorati artigianalmente. Scenografia pensata e costruita per lo spettacolo “Mozza” di e con Claudia Gusmano.

Sinossi
C’è una giovane donna in mare sulla prua di un peschereccio, è lì da tempo e per scelta. Una generazione di marinai la sua, di uomini che hanno visto tutte le albe e tutti i tramonti del loro mondo. La sua infanzia è trascorsa mano nella mano con il nonno, unico vero uomo di mare della sua famiglia. Lui, a differenza degli altri, il mare “ce l’aveva dentro”. Lo aveva bevuto tutto durante la sua vita e lo aveva conservato con orgoglio, goccia dopo goccia. Un dialogo che profuma di salsedine e tenerezza che la porterà ad una scelta: essere Dio a metà o per intero?

  • DOVE : Teatro Argot | Roma Fringe festival | Teatro Gasometro | L'altro Spazio | |Oasi zone piazza biscione (Petrosino)
  • CLIENTE : Claudia Gusmano
  • TEAM : Martina Picchioni | Letizia Cascialli